LA CITTA’ DI SABBIA

LA CITTA’ DI SABBIA. Laini Taylor. Fazi (ebook)
STREPITOSO.
Un sequel davvero avvincente, proporzionato nel pathos, curato nei dettagli.
Karou, vittima di una vergogna che non le appartiene, diviene il nuovo risuscitatore, al servizio dell’odioso Lupo Bianco. La morte di Sulphurus e di tutte le chimere di Loramendi, attaccate dagli angeli, grava sulla sua coscienza, un peso che si trascina per tutto il romanzo. Prigioniera consapevole di una Kasbah abbandonata in Marocco (da qui il titolo), soffoca e quasi riesce e scordare il sogno che era stato la pietra miliare dell’amore tra Akiva e Madrigal. Mentre Karou crea corpi sempre più mostruosi, il cui unico compito è quello che massacrare gli angeli (possibilmente mentre dormono), Akiva ed i suoi fratelli affrontano il loro personale cattivo di casa. L’Imperatore, che programmano di uccidere per fermare lo strazio della caccia alle chimere, ma soprattutto lo sfregiato fratello Jael che con un colpo di scena obbliga angeli ribelli e chimere sopravvissute ad allearsi.
Non so quanto ci sia da aspettare per il terzo volume, ma spero poco, o comunque non molto.
Se La Chimera di Praga era stato un grande esordio, il seguito è addirittura migliore. Più adulto, confuso e tormentato senza essere lagnoso, e i malvagi sono disegnati ad hoc.
Da leggere. Assolutamente.

2 thoughts on “LA CITTA’ DI SABBIA

  1. sono d’accordo!!! Alla fine della Chimera di Praga la figura di Akiva mi aveva fatto presagire un secondo volume all’insegna del tormento amoroso invece nulla di tutto ciò, personaggi ben tratteggiati vivono in luoghi meravigliosi e non consueti e concorrono alla costruzione di una storia avvincente e originale, oltre ad essere scritta in un ottimo stile. Spero solo che la conclusione della storia sia all’altezza!!!

  2. bellissimo!ormai inutile dire che questa “saga” mi piace da morire, anche il secondo volume si è rivelato all’altezza del primo e come sempre i co0lpi di scena non si sono risparmiati, grazie a questi straordinari personaggi che evolvono…insomma non posso dire niente se non che attendo l’uscita del terzo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*